NATURAID Draa Valley aprile 2008 


I partecipanti

AMEDEA 50 anni TUENNO (TN),
ANTONELLA 36 anni LC,
MARIA GRAZIA 51 anni TUENNO  (TN),
MIRIAM 65 anni TUENNO (TN),
NICOLETTA 58 anni TUENNO (TN),
PATRIZIA 51 anni MILANO,
ALESSANDRO 35 anni BARZANO' LC,
PATRIZIO 54 anni MILANO,
MAURO 41 anni MONASTERO LC,
SERGIO 58 anni CAPOTERRA Ca,
STEFANO 48 anni DESENZANO (BS),
EUGENIO 45 anni VICENZA

5° FOTO-CONCONCORSO NATURAID MAROCCO

Il gruppo che ha vissuto il Marocco, con il viaggio di Maurizio, ha partecipato al concorso inviando gli scatti più significativi da cui sono state scelte le 3 foto che meglio rappresentano lo spirito e gli aspetti di questa avventura. Le foto saranno premiate con un film di Maurizio.


 

 

 1a Classificata

(Stefano anni 48 Desenzano, BS )

 

 

 

 

 

2a Classificata

(Eugenio anni 45 Vicenza)

 

 

 

 

 

3a Classificata

(Maria Grazia anni 51 Tuenno TN)



"Sono ritornato da un bel viaggio, mi sono divertito, mi sono arricchito di voi, ho imparato volentieri da tutti e ancora una volta mi sono nutrito di emozioni e sensazioni. Un bel gruppo che mi ha fatto star bene. Oramai ci siamo conosciuti, il gesto rimane indelebile nel tempo. Grazie a tutti, ciao Mauri"

 



Le impressioni di viaggio dei partecipanti


Ciao Mauri,

Grazie per avermi dato l’opportunità di conoscere gente, visitare paesi e posti meravigliosi. La tua guida, la disponibilità il supporto morale la sicurezza che mi hai dato quando ero stanca;‘’ ricordi quando mi hai sventolato il tuo cappellino e mi hai chiesto: cosa senti? E risposi: aria ’’ li ho capito veramente quanto sei amico, capace simpatico cordiale, insomma un GRANDE.

Grazie anche ai compagni di viaggio tutti molto simpatici, conservo tutto nel mio cuore. Il più grande dispiacere è stato lasciarvi all’aeroporto.

Spero di rivederci presto, un bacio. Amedea


Ciao caro Maurizio, hai saputo dare la giusta serenita' a noi semplici compagni di una piccola
avventura (per te) ma di immensa importanza per noi (almeno per me).
Sono stato preso anche io dalla solita vita, il lavoro non mi molla un attimo, ma non mi molla mai nemmeno la bici. Con gli amici abbiamo gia fatto qualche bel giro, in attesa di poter ritrovare una nuova e interessante avventura in stile DRAA VALLEY. Ho avuto la possibilita' di far vedere le mie foto e ti ho trovato gia' dei nuovi NATURAIDER, sono tutti molto estasiati.
Forse INDIA SPITY VALLEY 2008 ? ma!!! Vedremo !!!! Intanto ti invio le mie 3 foto
per il concorso.
GRAZIE ancora ALESSANDRO DE CAPITANI ciao a tutto il gruppo.

Dopo 3 anni di lavoro "ai fianchi" per riuscire a convincere Patrizio (la mia dolce metà da quasi 30 anni - 15/7/1978), minacciandolo che se non mi avesse accontentato, sarei partita da sola! ecco che domenica 20 aprile ci ritroviamo a Malpensa con il ns. "carico" di biciclette e di compagni di viaggio.
devo dire che il gruppo si è subito amalgamato!
le quattro donne della Val di Non sono formidabili!.
Eugenio che ha rischiato di tornare in Italia con una giovane moglie, mi è stato sempre vicino con una parola di conforto, nei momenti più duri.
Stefano "il professore": il pensatore del gruppo.
Antonella anzi Antobella: simpaticissima.
Sergio: l'uomo dei grandi viaggi e dai grando orizzonti, che ci ha raccontato le sue avventure attorno al mondo, facendoci sognare a occhi aperti.
Alessandro: il baby del gruppo!
Mauro anzi James: il "ragno della Grigna" che mi ha regalato un "barbosso" nuovo!
Un grazie particolare a Mauri: ci hai portato in posti veramente straordinari, regalandoci una sorpresa dietro l'altra! 
Ebbene, cari ragazzi, abbiamo condiviso fatica, emozioni, sete - visto luoghi, colori, sapori diversi, il tutto difficile da dimenticare.
Grazie a tutti Voi compagni di viaggio (marito incluso, il quale ora è entusiasta quanto me se non di più)
un abbraccio, Patrizia


Ciao buongiorno, sono il figlio di Miriam ed ho l'incarico di scriverti .

mia mamma ha detto di ringraziarti tanto per la bella esperienza fatta ..............le ferie più belle della sua vita (queste sono le sue parole al ritorno) il rientro in val di Non è andato bene e le mtb sono arrivate tutte intere. Alessio

Non pensavo di vivere un’ esperienza cosi forte trovandomi con un gruppo di persone molto eterogeneo nel percorrere in bici cinque tappe (se cosi si possono definire), ed essere immersi in una natura ancora pura e intatta con paesaggi aspri ma vivi.

La pedalata lenta mi ha permesso di prestare attenzione a tutto ciò che ci circondava: una vasta gamma di colori della terra arida, un mutamento della luce nella giornata, la gente del luogo ed in particolare i bambini che sorridenti e colorati apparivano improvvisamente con gli occhi luminosi.

Tutto ciò a me ha dato da pensare e meditare.

Grazie Maurizio di avermi dato la possibilità di trascorrere una settimana cosi intensa e piena di emozioni che rimarrà sempre nel mio cuore.

Un grazie a tutti i compagni di viaggio che hanno dato un piacevole completamento a questa esperienza.  Miriam


Carissimo Maurizio,

E' stata un'avventura indimenticabile, il solo ripensare mi da molta nostalgia. Se chiudo gli occhi vedo il verde intenso dei palmeti, in contrasto con le montagne spellate e desertiche, il rosso mattone delle kasbe, e le nuvole di bimbi curiosi, timorosi, e allo stesso tempo intraprendenti.

Questo genere di viaggio è quello che ho sempre sognato, fa parte della mia natura, ma mi accorgo purtroppo che più passano gli anni e più ho bisogno di cose per rendere il viaggio meno difficoltoso. Rimpiango di non aver potuto fare queste cose quando ero più giovane, ma non sempre la vita ti agevola in questo, soprattutto per noi donne. Ho avuto comunque l'opportunità di conoscere la montagna e appassionarmi delle ferrate delle Dolomiti del Brenta e di Fassa e delle bellezze del mio Trentino.

Ho apprezzato moltissimo il tuo modo di essere, sento che sei una vera guida e credimi lo dico col cuore, presente quando c'è il bisogno, senza troppo invadere.

Con tanto affetto ti saluto e ti auguro di portare con te tante persone, nei tuoi splendidi viaggi, io ci sarò con il cuore e tanta nostalgia. Con affetto ciao Nicoletta


Maurizio Doro è una persona d’oro.

Non guida il gruppo con l’aria di chi la sa lunga e si degna di condividere briciole di avventura: a pedalare insieme sulle piste del Marocco lui si diverte proprio.

Accompagna tutti senza frenare i primi e senza pungolare gli ultimi. Organizza tappe, tende e trasbordi con precisione trentina e con fermezza sarda.

Racconta con disarmante serenità dell’incontro con il grizzly (sai, è un animale timido…) o delle rapide dello Yukon (sì, se cadi muori assiderato, ma non sempre…) oppure della garetta di 1.000 km (quest’anno non mi sono allenato per niente…). Viene voglia, se non di emularlo, almeno di condividere la filosofia “Naturaid”.

Ecco perché, partito da solo e senza conoscere  nessuno, fin dal primo giorno mi è sembrato di viaggiare in un gruppo di amici affiatati. Certo, un bell’assortimento di vizi e virtù italiche, ma nel sole del deserto splendevano le virtù e rinsecchivano i vizi.

Non so per voi, ma per me il rientro è stato ricco di buoni propositi presto travolti dalla consueta frenesia.
Ringrazio tutti per quello che non è stato un semplice viaggio ma una esperienza da cui si può uscire un po' cambiati.
Ringrazio Maurizio che con naturalezza e semplicità mi ha permesso di entrare subito in sintonia con luoghi e persone così diverse.

Se qualcuno non ha ancora rimontato la bici sono a disposizione per una consulenza a distanza.

Baci a tutti e tutte Il vostro professore Stefano


La settimana trascorsa in Marocco mi rimarrà nel cuore per molto tempo.
Sono stati dei giorni di gioia per le tante emozioni vissute.
I colori della natura, i bambini bellissimi, lo stile di vita della popolazione, pedalare a fianco dei ragazzini mentre andavano a scuola, e poi il nostro gruppo squisito , dormire nelle tende, magiare seduti a terra: sono solo alcune delle immagini impresse nella mia memoria.
Grazie Maurizio e arrivederci ad un’altra vacanza Naturaid! Maria Grazia


Ciao Maurizio,
non ho ancora avuto modo di scaricarle  per problemi di virus che hanno danneggiato il mio PC desktop.
Non vorrei fosse colpa del CD inviatomi da "quell'invidioso" di Ale De Capitani (forse per paura di una mia possibile vincita al concorso.......... ovviamente scherzo).
Sono però confidente che a breve, dopo le necessarie cure di Norton, i vari Ghost, le reinstallazioni di windows,  e altro ancora, sarò in grado di ripristinare il tutto e sicuramente sarò in grado di vincere il concorso ad occhi chiusi (dai che sto ancora scherzando.....).
E poi non dimenticate che 4 Gigabyte sono 4 Gigabyte..........
Per concludere un sintetico commento sul viaggio:
Un esperienza unica e affascinante (parlo per me e Patrizia), che ci ha dato sensazioni ed emozioni altrettanto uniche  e che ci ha dato la possibilità di vedere un paese "dal di dentro" indubbiamente da un'angolazione privilegiata.
E poi la fatica........ niente di meglio che condividere con altri piccole/grandi imprese fatte di sudore e fatica per sentirti immediatamente in sintonia con il gruppo.
Un poco ci mancate...
Un abbraccio a tutti dal "ciucianebbia" e  dalla Patty che da quando ha la cicatrice sul mento, oltre ad esser diventata più  affascinante e sexi, se la tira un po' di più....
Ciao a tutti e .....Tajin. Patrizio e Patrizia


Un augurio a tutto il gruppo di tanta salute, ciao Mauri



NATURAID in collaborazione con

Ufficio Viaggi e Turismo Garda S.r.l.
Piazza Garibaldi, 7
38066 Riva del Garda (Trento) ITALIA
Telephone: +39 0464 554018
Telefax: +39 0464 554476
briscoli@gardareisen.it, info@naturaid.com